LA CREDENZIALE E LA CONCHA

image

La credenziale e la conchiglia sono le due cose che il pellegrino deve portare con sé.

image

La Conchiglia, è il simbolo del pellegrino. Ora la si può acquistare ovunque. Inizialmente nei primi pellegrinaggi  veniva data solo alla fine come simbolo dell’avvenuto cammino; successivamente veniva data all’inizio e poi il pellegrino la rilasciava in mare a Finisterre come simbolo del ritorno alle origini. Ora la si può trovare ovunque ed è il riconoscimento nel tragitto.

La seconda come portafortuna simbolo di Santiago, la prima come certificato di Pellegrino vero e proprio….. Con questo documento, una volta arrivati a Santiago, vedono quanti timbri avete e a seconda dei km che avete fatto (il minimo è 100km a piedi e 200km in bicicletta), vi rilasciano la COMPOSTELANA che attesta che avete fatto il cammino.

Sulla COMPOSTELANA vorrei spendere due parole. Inutile dire che quando sono arrivata e l’ho richiesto per la Maggie mi sono sentita dire no. Così ho fatto passare il documento come se fosse stato di mia figlia di 4 anni. (Maggie ha 4 anni). E anche lì mi è stata negata perchè anche se la bambina aveva ricevuto il battesimo non era cosciente del senso del pellegrinaggio e quindi per loro politica, fino agli 8 anni non la rilasciano. Non voglio fare polemica ma mi sembra una cosa alquanto insensata. Un pellegrino è un pellegrino a qualsiasi età e a qualsiasi specie appartenga.

Fuori dalla Cattedrale ho trovato una suora che mi ha detto che questi pubblici ufficiali non sanno nulla di San Francesco e dei veri valori della Chiesa come rifugio di tutti gli esseri viventi. Commento citando quel che mi ha detto la suora e lascio a voi trarre le conclusioni.

Comunque, quando si richiede la COMPOSTELANA con solo 3 euro in più ti rilasciano anche un altro documento altrettanto elegante in cui si attesta l’avvento percorso con testo in latino.