COSA PORTARE NELLO ZAINO

image

Prima di tutto c’è da capire quanti kg fisicamente possiamo riuscire a portare. Il tutto è rapportato al nostro peso quindi per un 70 kg di peso, io ho cercato di non portarmi più di 7 kg (cosa che è stata impossibile perchè all’inizio pensi ti debba servire il mondo).

Dettaglio da non sottovalutare, se potete scegliere il periodo scegliete la fine dell’estate. Avete meno possibilità di incappare in maltempo e lo zaino non sarà pieno di felpe, pantaloni pesanti e giacche.

PRIMA DI PARTIRE

  1. Visita dentistica;
  2. visita fisioterapica;
  3. Almeno per un mese prima allenatevi a camminare o correre; non sarete mai pronti con uno zainone, però almeno fate fiato.
  4. Passaporto valido per il cane;
  5. Vaccini per il cane fatti (antirabbica compresa che deve essere fatta almeno un mese e un giorno prima della partenza);
  6. Il giorno prima di partire andate dal veterinario e fatevi certificare sul passaporto lo stato di buona salute del cane.

COSA METTERE NELLO ZAINO:

Vediamo insieme nella pratica cosa portare per noi

  1. Zaino (vi consiglio uno zaino della Decathlon, tra 30 e 50 euro vi portare a casa un bello zaino pieno di tasche comode);
  2. Impermeabile a poncho. Vi sconsiglio come l’impermeabile allo zaino e quello alla persona (come vedete nella foto); se ci sono brutte giornate di pioggia vi lavate comunque. Invece con il poncho è tutto al sicuro.
  3. Borraccia (l’acqua la trovate per la strada sempre);
  4. Fazzoletti (ricordate che non sempre troverete bagni quindi vi capiterà di fare i bisogni all’aperto);
  5. Integratori da prendere al mattino;
  6. Enterogermina per proteggere la flora batterica (berrete tanti tipi diversi di acqua);
  7. Bende e fasce per bendare parti lese;
  8. tape (fasce adesive fisioterapiche) se avete problemi a legamenti;
  9. Tappi per le orecchie (negli ostelli dove dormirete insieme ad altre persone molti russeranno);
  10. 2 T-shirt;
  11. 2 paia di pantaloni corti (di cui un paio di quelli lunghi che hanno là zip sul ginocchio per aprirli e farli diventare corti);
  12. 3 paia di slip;
  13. 3 paia di calzini (vi capiterà di stare sotto la pioggia per giorni e due non sono sufficienti per darvi il cambio);
  14. Infradito per fare la doccia negli ostelli;
  15. Un buon paio di scarpe da ginnastica che usate già e non nuove (io ho usato della saucony le phoenix);
  16. Stivali ( i miei mi hanno portato via 1,5 kg però mi sono serviti i 3 giorni di pioggia incessante);
  17. Spazzolino manuale e dentifricio;
  18. Shampoo, balsamo, bagnoschiuma;
  19. crema viso, deodorante, pettine;
  20. Rasoio;
  21. cottonfiok;
  22. asciugamano;
  23. una poquette per la pedicure: tronchesino, limetta, cerotti per le vesciche piccole e grandi, ago e filo (per bucare e drenare le vesciche);
  24. Occhiali da sole;
  25. cellulare e carica batterie;
  26. detersivo;
  27. analgesico, antibiotico, qualcosa per la tosse, aspirina, febbre etc;
  28. elastico per capelli;
  29. cappello;
  30. maglietta termica;
  31. sacchetto per le infradito e un sacchetto per la roba bagnata o sporca;
  32. Pigiama.

ARGOMENTO PIEDI E VESCICHE

Sinceramente devo dirvi che sono stata molto fortunata, perchè sono una delle poche che non ha avuto vesciche ai piedi. Ora non so se sia dovuta ad una concausa di eventi (scarpe buone, crema ottima) ma ho usato una tecnica che devo dire mi ha dato ottimi risultati.  Per i polpastrelli di Maggie le veterinarie mi avevano consigliato una crema isolante per il cane. In farmacia però ho comprato una crema isolante all’acqua termale sia per umano che per cane che ho messo prima e durante il cammino. Beh, non so se sia stata quella, ma io non ho avuto neanche mezza vescica. Quindi ve la consiglio: Crema Isolante cilcafate dell’Avene. Usata per me e per i polpastrelli di Maggie. Ottima.

Vediamo ora cosa portare per il proprio compagno a 4 zampe:

  1. Ciotolina in silicone (quella che vedete in foto) che potete appendere e tenere sempre a portata di mano vicino alla borraccia con dei moschettoni;
  2. Passaporto e documenti del peloso;
  3. snack vari da dare come premio dopo una lunga sfacchinata;
  4. Se il cane è piccolo, preparatevi una media di 10 bustine di cibo umido (poi nel percorso troverete negozi di animali, quindi non caricatevi lo zaino con il cibo per tutto il viaggio);
  5. Impermeabile;
  6. Moschettone per evenienze varie;
  7. Pettorina e collare;
  8. Collare antipulci (seresto è il migliore);
  9. Museruola per legge;
  10. Qualcosa per la flora batterica (carobin);
  11. Bentelan (se punta da un insetto);
  12. Acqua ossigenata (c’è molta processionaria nei boschi).

Ecco, questo è lo stretto necessario.